FANDOM


Per l'opera Melencolia I di Albrecht Dürer, ogni giorno che passa, è come la scienza che progredisce e tutto ciò che è stato detto va rivisitato. È il modo di vedere che è diverso perché dispone di nuovi strumenti, ovvero di occhiali che prima non c’erano. D’Annunzio credette di vedere il putto alato che scriveva su una tavoletta, ma scambiò un chiodo per utensile incisore. In realtà quel chiodo serve solo per una cosa molto semplice da capire che è quella di appendere la tavoletta per il cappio ben in vista (altrimenti che ragione c'era di munire la tavoletta con un foro e cappio?). Ma è solo un piccolo esempio di come possono cambiare le deduzioni sulla ricca rappresentazione scenica di Melencolia I. Oggi, è la Tecnica a far da maestra, primo con la matematica per la quale Dürer era ammaliato a dir poco. Tant’è che fece della sua firma l’emblema di pi greco. Era la porta di transito per quest’opera, visto che il suo nome d’origine ungherese aveva questo significato.

Ho appena completato il lavoro su Melencolia I pubblicandolo sul mio sito Il geometra pensiero in rete [1]. Il titolo è L'oro in Melencolia I di Albrecht Dürer [2].


Gaetano Barbella

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.